Ho studiato lingue e lavorato soprattutto come receptionist di albergo. Per sei anni sono stata assistente familiare in casa, esperienza importantissima sul piano umano, ma anche formativa per imparare la gestione di un progetto.

Ho girato un po’ di mondo (Europa, Stati Uniti, Nuova Zelanda), e un giorno ho lasciato la mia città natale, Torino, per trasferirmi a Firenze, l’ambiente giusto per dare una rispolverata ai classici ed imparare quel tanto che non so sulla storia dell’arte. Non per nostalgia, ma per ritrovare qualcosa della mia identità che non deve andare perduto.

Mi definisco uno spirito libero, non vagabondo, di indole riflessiva. Il che mi presenta come una persona solitaria e profonda. La profondità è una dimensione molto reale e che andrebbe conosciuta meglio; e solitario è un aspetto del mio carattere, orientato all’ascolto. Non per niente sono una grande appassionata di musica.

In un mondo che corre all’impazzata maturare un’identità precisa vuol dire andare controcorrente! In realtà sulla mia ci lavoro di continuo…


Amo l’Italia, perché da ogni luogo si possono raccontare emozioni, costruire contenuti, vivere atmosfere. Mi ispirano la bellezza, il contesto, la musica… Ma ho dovuto aspettare di essere matura per apprezzarla davvero...

…Sono incline alla spiritualità, senza quella non parliamo né di emozioni né possiamo pensare di riuscire a vivacizzare un racconto. Sono cristiana, e guardo l’Italia con desiderio di risalire all’amore per il sacro. Il nostro paese ha molto da dire su questo, e non è la solita iconografia…


Svolgo volontariato per il FAI, una fondazione ai cui progetti spero di poter contribuire sempre meglio.

La mia prima attività è stata assistente di viaggio per la delegazione di Torino. A Firenze sono stata assistente nella segreteria regionale (attività sospesa a causa del Covid). Per il futuro mi piacerebbe mettere in atto una partnership per la gestione di un bene. Un lavoro di promozione culturale e di relazioni per presentare non monumenti, ma ambienti.

Faccio piani per un secondo blog più personale, intorno alla musica. E poi sto scrivendo un libro biografia. Ma non nasce tutto da me, spesso ad ispirarmi sono le persone, magari non tantissime, ma vicine per affinità di pensiero e audacia.